fbpx

Villa la Sorridente - San Secondo di Pinerolo

Elea Informatica
Formazione Manageriale
Tipologie di Corso
Modalità di Frequenza
Sedi di attivazione
Workshop

Data di partenza:

In programmazione
La PNL come strumento per la comunicazione efficace
Il nome deriva dall’idea che ci sia una connessione fra i processi neurologici (“neuro”), il linguaggio (“linguistico”) e gli schemi comportamentali appresi con l’esperienza (“programmazione”), affermando che questi schemi possono essere organizzati per raggiungere specifici obiettivi nella vita. Il nome deriva dall’idea che ci sia una connessione fra i processi neurologici (“neuro”), il linguaggio (“linguistico”) e gli schemi comportamentali appresi con l’esperienza (“programmazione”), affermando che questi schemi possono essere organizzati per raggiungere specifici obiettivi nella vita. Il nome deriva dall’idea che ci sia una connessione fra i processi neurologici (“neuro”), il linguaggio (“linguistico”) e gli schemi comportamentali appresi con l’esperienza (“programmazione”), affermando che questi schemi possono essere organizzati per raggiungere specifici obiettivi nella vita. Il nome deriva dall’idea che ci sia una connessione fra i processi neurologici (“neuro”), il linguaggio (“linguistico”) e gli schemi comportamentali appresi con l’esperienza (“programmazione”), affermando che questi schemi possono essere organizzati per raggiungere specifici obiettivi nella vita. Il nome deriva dall’idea che ci sia una connessione fra i processi neurologici (“neuro”), il linguaggio (“linguistico”) e gli schemi comportamentali appresi con l’esperienza (“programmazione”), affermando che questi schemi possono essere organizzati per raggiungere specifici obiettivi nella vita. Il nome deriva dall’idea che ci sia una connessione fra i processi neurologici (“neuro”), il linguaggio (“linguistico”) e gli schemi comportamentali appresi con l’esperienza (“programmazione”), affermando che questi schemi

Workshop

Data di partenza:

In programmazione
Problem solving e gestione dei conflitti
L’attività lavorativa produce continuamente nuove sfide rispetto alle quali nella maggior parte dei casi non esistono soluzioni certe e preconfezionate. Il problem solving e la gestione dei conflitti sono diventate due competenze molto importanti per ogni persona che, a vario titolo, è chiamata a coordinare e/o gestire un gruppo di lavoro. L’attività lavorativa produce continuamente nuove sfide rispetto alle quali nella maggior parte dei casi non esistono soluzioni certe e preconfezionate. Il problem solving e la gestione dei conflitti sono diventate due competenze molto importanti per ogni persona che, a vario titolo, è chiamata a coordinare e/o gestire un gruppo di lavoro. L’attività lavorativa produce continuamente nuove sfide rispetto alle quali nella maggior parte dei casi non esistono soluzioni certe e preconfezionate. Il problem solving e la gestione dei conflitti sono diventate due competenze molto importanti per ogni persona che, a vario titolo, è chiamata a coordinare e/o gestire un gruppo di lavoro. L’attività lavorativa produce continuamente nuove sfide rispetto alle quali nella maggior parte dei casi non esistono soluzioni certe e preconfezionate. Il problem solving e la gestione dei conflitti sono diventate due competenze molto importanti per ogni persona che, a vario titolo, è chiamata a coordinare e/o gestire un gruppo di lavoro. L’attività lavorativa produce continuamente nuove sfide rispetto alle quali nella maggior parte dei casi non esistono soluzioni certe e preconfezionate. Il problem solving e la gestione dei conflitti sono diventate due competenze molto importanti per ogni persona che, a vario titolo, è chiamata a coordinare e/o gestire un gruppo di lavoro. L’attività lavorativa produce continuamente nuove sfide rispetto alle quali nella maggior parte dei casi non esistono soluzioni certe e preconfezionate. Il problem solving e la gestione dei conflitti sono diventate due competenze molto importanti per ogni persona che,

Workshop

Data di partenza:

In programmazione
Costruisci la tua impresa
Le imprese costituiscono il motore dello sviluppo economico, portano innovazione, creano lavoro e rendono dinamico il sistema economico. Per questo la creazione di nuove imprese in generale e di start up in particolare attira sempre di più l’attenzione dei decisori pubblici, sia a livello nazionale sia europeo e internazionale. Le imprese costituiscono il motore dello sviluppo economico, portano innovazione, creano lavoro e rendono dinamico il sistema economico. Per questo la creazione di nuove imprese in generale e di start up in particolare attira sempre di più l’attenzione dei decisori pubblici, sia a livello nazionale sia europeo e internazionale. Le imprese costituiscono il motore dello sviluppo economico, portano innovazione, creano lavoro e rendono dinamico il sistema economico. Per questo la creazione di nuove imprese in generale e di start up in particolare attira sempre di più l’attenzione dei decisori pubblici, sia a livello nazionale sia europeo e internazionale. Le imprese costituiscono il motore dello sviluppo economico, portano innovazione, creano lavoro e rendono dinamico il sistema economico. Per questo la creazione di nuove imprese in generale e di start up in particolare attira sempre di più l’attenzione dei decisori pubblici, sia a livello nazionale sia europeo e internazionale. Le imprese costituiscono il motore dello sviluppo economico, portano innovazione, creano lavoro e rendono dinamico il sistema economico. Per questo la creazione di nuove imprese in generale e di start up in particolare attira sempre di più l’attenzione dei decisori pubblici, sia a livello nazionale sia europeo e internazionale. Le imprese costituiscono il motore dello sviluppo economico, portano innovazione, creano lavoro e rendono dinamico il sistema economico. Per questo la creazione di nuove imprese in generale e di start up in particolare attira sempre di più l’attenzione dei decisori pubblici, sia a livello nazionale sia europeo e internazionale. Le

Workshop

Data di partenza:

09 Apr 2019
Tecniche di marketing non convenzionali e guerriglia marketing
Il marketing non convenzionale rappresenta una forma di approccio dell’impresa ai propri clienti capace di sfruttare nuovi strumenti e canali di comunicazione, spesso utilizzando budget contenuti rispetto ad attività tradizionali. Il marketing non convenzionale rappresenta una forma di approccio dell’impresa ai propri clienti capace di sfruttare nuovi strumenti e canali di comunicazione, spesso utilizzando budget contenuti rispetto ad attività tradizionali. Il marketing non convenzionale rappresenta una forma di approccio dell’impresa ai propri clienti capace di sfruttare nuovi strumenti e canali di comunicazione, spesso utilizzando budget contenuti rispetto ad attività tradizionali. Il marketing non convenzionale rappresenta una forma di approccio dell’impresa ai propri clienti capace di sfruttare nuovi strumenti e canali di comunicazione, spesso utilizzando budget contenuti rispetto ad attività tradizionali. Il marketing non convenzionale rappresenta una forma di approccio dell’impresa ai propri clienti capace di sfruttare nuovi strumenti e canali di comunicazione, spesso utilizzando budget contenuti rispetto ad attività tradizionali. Il marketing non convenzionale rappresenta una forma di approccio dell’impresa ai propri clienti capace di sfruttare nuovi strumenti e canali di comunicazione, spesso utilizzando budget contenuti rispetto ad attività tradizionali. Il marketing non convenzionale rappresenta una forma di approccio dell’impresa ai propri clienti capace di sfruttare nuovi strumenti e canali di comunicazione, spesso utilizzando budget contenuti rispetto ad attività tradizionali. Il marketing non convenzionale rappresenta una forma di approccio dell’impresa ai propri clienti capace di sfruttare nuovi strumenti e canali di comunicazione, spesso utilizzando budget contenuti rispetto ad attività tradizionali. Il marketing non convenzionale rappresenta una forma di approccio dell’impresa ai propri clienti capace di sfruttare nuovi stru

Workshop

Data di partenza:

In programmazione
Conoscere il credito e recuperarlo
La redditività e la competitività delle imprese dipende anche dall’attenzione che viene data alla gestione dei crediti insoluti, ma soprattutto dagli accorgimenti da adottare per prevenire costose e fastidiose evenienze. La redditività e la competitività delle imprese dipende anche dall’attenzione che viene data alla gestione dei crediti insoluti, ma soprattutto dagli accorgimenti da adottare per prevenire costose e fastidiose evenienze. La redditività e la competitività delle imprese dipende anche dall’attenzione che viene data alla gestione dei crediti insoluti, ma soprattutto dagli accorgimenti da adottare per prevenire costose e fastidiose evenienze. La redditività e la competitività delle imprese dipende anche dall’attenzione che viene data alla gestione dei crediti insoluti, ma soprattutto dagli accorgimenti da adottare per prevenire costose e fastidiose evenienze. La redditività e la competitività delle imprese dipende anche dall’attenzione che viene data alla gestione dei crediti insoluti, ma soprattutto dagli accorgimenti da adottare per prevenire costose e fastidiose evenienze. La redditività e la competitività delle imprese dipende anche dall’attenzione che viene data alla gestione dei crediti insoluti, ma soprattutto dagli accorgimenti da adottare per prevenire costose e fastidiose evenienze. La redditività e la competitività delle imprese dipende anche dall’attenzione che viene data alla gestione dei crediti insoluti, ma soprattutto dagli accorgimenti da adottare per prevenire costose e fastidiose evenienze. La redditività e la competitività delle imprese dipende anche dall’attenzione che viene data alla gestione dei crediti insoluti, ma soprattutto dagli accorgimenti da adottare per prevenire costose e fastidiose evenienze. La redditività e la competitività delle imprese dipende anche dall’attenzione che viene data alla gestione dei crediti insoluti, ma soprattutto dagli accorgimenti da adottare per prevenire costose

Workshop

Data di partenza:

In programmazione
Lean system
Il miglioramento continuo dei processi che generano valore per il cliente
I sistemi di gestione tradizionali, strutturati in reparti e uffici coordinati da capi e dirigenti, stanno sempre più mettendo in luce i loro limiti che si materializzano in costosa “gestione della complessità” con conseguente accumulo di sprechi.
Il miglioramento continuo dei processi che generano valore per il cliente
I sistemi di gestione tradizionali, strutturati in reparti e uffici coordinati da capi e dirigenti, stanno sempre più mettendo in luce i loro limiti che si materializzano in costosa “gestione della complessità” con conseguente accumulo di sprechi.
Il miglioramento continuo dei processi che generano valore per il cliente
I sistemi di gestione tradizionali, strutturati in reparti e uffici coordinati da capi e dirigenti, stanno sempre più mettendo in luce i loro limiti che si materializzano in costosa “gestione della complessità” con conseguente accumulo di sprechi.
Il miglioramento continuo dei processi che generano valore per il cliente
I sistemi di gestione tradizionali, strutturati in reparti e uffici coordinati da capi e dirigenti, stanno sempre più mettendo in luce i loro limiti che si materializzano in costosa “gestione della complessità” con conseguente accumulo di sprechi.
Il miglioramento continuo dei processi che generano valore per il cliente
I sistemi di gestione tradizionali, strutturati in reparti e uffici coordinati da capi e dirigenti, stanno sempre più mettendo in luce i loro limiti che si materializzano in costosa “gestione della complessità” con conseguente accumulo di sprechi.
Il miglioramento continuo dei processi che generano valore per il cliente
I sistemi di gestione tradizionali, strutturati in reparti e uffici coordinati da capi e dirigenti, stanno sempre più mettendo in luce i loro limiti che si materializzano in costosa “gestione della complessità” con conseg

Workshop

Facebook Advertising
Negli anni passati si poteva pensare a Facebook come a uno strumento per promuovere in modo efficace la propria attività in modo gratuito sfruttando il passaparola e la viralità del messaggio on line. Negli anni passati si poteva pensare a Facebook come a uno strumento per promuovere in modo efficace la propria attività in modo gratuito sfruttando il passaparola e la viralità del messaggio on line. Negli anni passati si poteva pensare a Facebook come a uno strumento per promuovere in modo efficace la propria attività in modo gratuito sfruttando il passaparola e la viralità del messaggio on line. Negli anni passati si poteva pensare a Facebook come a uno strumento per promuovere in modo efficace la propria attività in modo gratuito sfruttando il passaparola e la viralità del messaggio on line. Negli anni passati si poteva pensare a Facebook come a uno strumento per promuovere in modo efficace la propria attività in modo gratuito sfruttando il passaparola e la viralità del messaggio on line. Negli anni passati si poteva pensare a Facebook come a uno strumento per promuovere in modo efficace la propria attività in modo gratuito sfruttando il passaparola e la viralità del messaggio on line. Negli anni passati si poteva pensare a Facebook come a uno strumento per promuovere in modo efficace la propria attività in modo gratuito sfruttando il passaparola e la viralità del messaggio on line. Negli anni passati si poteva pensare a Facebook come a uno strumento per promuovere in modo efficace la propria attività in modo gratuito sfruttando il passaparola e la viralità del messaggio on line. Negli anni passati si poteva pensare a Facebook come a uno strumento per promuovere in modo efficace la propria attività in modo gratuito sfruttando il passaparola e la viralità del messaggio on line. Negli anni passati si poteva pensare a Facebook come a uno strumento per promuovere in modo efficace la propria attività in modo gratuito sfruttando il passaparola e la vira

Workshop

Trasformazione digitale: relazioni con clienti e fornitori
Molte aziende vedono la digitalizzazione soprattutto come un modo per aumentare l’efficienza dei processi secondo una vecchia logica di innovazione meramente incrementale. Va invece aumentata la consapevolezza che l’economia digitale promette un potenziale nuovo e finora non sfruttato in grado di mutare in modo anche profondo, persino dirompente (disruptive), gli stessi modelli di business. Per cogliere le opportunità, le imprese devono diventare digitalmente più mature: molto del loro vantaggio competitivo nascosto risiede nei dati che sono potenzialmente a loro disposizione ma che molto raramente vengono raccolti, organizzati, elaborati per estrarne valore. Molte aziende vedono la digitalizzazione soprattutto come un modo per aumentare l’efficienza dei processi secondo una vecchia logica di innovazione meramente incrementale. Va invece aumentata la consapevolezza che l’economia digitale promette un potenziale nuovo e finora non sfruttato in grado di mutare in modo anche profondo, persino dirompente (disruptive), gli stessi modelli di business. Per cogliere le opportunità, le imprese devono diventare digitalmente più mature: molto del loro vantaggio competitivo nascosto risiede nei dati che sono potenzialmente a loro disposizione ma che molto raramente vengono raccolti, organizzati, elaborati per estrarne valore. Molte aziende vedono la digitalizzazione soprattutto come un modo per aumentare l’efficienza dei processi secondo una vecchia logica di innovazione meramente incrementale. Va invece aumentata la consapevolezza che l’economia digitale promette un potenziale nuovo e finora non sfruttato in grado di mutare in modo anche profondo, persino dirompente (disruptive), gli stessi modelli di business. Per cogliere le opportunità, le imprese devono diventare digitalmente più mature: molto del loro vantaggio competitivo nascosto risiede nei dati che sono potenzialmente a loro disposizione ma che molto raramente vengono raccolti, organizzati, elabora

Workshop

Data di partenza:

In programmazione
La resilienza
La dinamica positiva per conseguire gli obiettivi sfidanti
La Resilienza in psicologia denota la predisposizione dell’uomo a fronteggiare eventi stressanti o traumatici uscendone rinforzato e addirittura trasformato positivamente.
La dinamica positiva per conseguire gli obiettivi sfidanti
La Resilienza in psicologia denota la predisposizione dell’uomo a fronteggiare eventi stressanti o traumatici uscendone rinforzato e addirittura trasformato positivamente.
La dinamica positiva per conseguire gli obiettivi sfidanti
La Resilienza in psicologia denota la predisposizione dell’uomo a fronteggiare eventi stressanti o traumatici uscendone rinforzato e addirittura trasformato positivamente.
La dinamica positiva per conseguire gli obiettivi sfidanti
La Resilienza in psicologia denota la predisposizione dell’uomo a fronteggiare eventi stressanti o traumatici uscendone rinforzato e addirittura trasformato positivamente.
La dinamica positiva per conseguire gli obiettivi sfidanti
La Resilienza in psicologia denota la predisposizione dell’uomo a fronteggiare eventi stressanti o traumatici uscendone rinforzato e addirittura trasformato positivamente.
La dinamica positiva per conseguire gli obiettivi sfidanti
La Resilienza in psicologia denota la predisposizione dell’uomo a fronteggiare eventi stressanti o traumatici uscendone rinforzato e addirittura trasformato positivamente.
La dinamica positiva per conseguire gli obiettivi sfidanti
La Resilienza in psicologia denota la predisposizione dell’uomo a fronteggiare eventi stressanti o traumatici uscendone rinforzato e addirittura trasformato positivamente.
La dinamica positiva per conseguire gli obiettivi sfidanti
La Resilienza in psicologia denota la predisposizione dell’uomo a fronteggiare eventi stressanti o traumatici uscendone rinforzato e addirittura trasformato positivamente.
La dinamica positiva per conseguire gli obiettivi sfi

Workshop

Data di partenza:

07 Mag 2019
Realizza i tuoi obiettivi personali e professionali
“Gli obiettivi nascono dai sogni e dai desideri. La differenza sostanziale che c’è tra un sogno, un desiderio e un obiettivo è una data di scadenza!” I primi rimangono sempre nell’area delle cose da fare, mentre gli obiettivi si determinano e si perseguono in maniera razionale, impiegando tutte le risorse a nostra disposizione. “Gli obiettivi nascono dai sogni e dai desideri. La differenza sostanziale che c’è tra un sogno, un desiderio e un obiettivo è una data di scadenza!” I primi rimangono sempre nell’area delle cose da fare, mentre gli obiettivi si determinano e si perseguono in maniera razionale, impiegando tutte le risorse a nostra disposizione. “Gli obiettivi nascono dai sogni e dai desideri. La differenza sostanziale che c’è tra un sogno, un desiderio e un obiettivo è una data di scadenza!” I primi rimangono sempre nell’area delle cose da fare, mentre gli obiettivi si determinano e si perseguono in maniera razionale, impiegando tutte le risorse a nostra disposizione. “Gli obiettivi nascono dai sogni e dai desideri. La differenza sostanziale che c’è tra un sogno, un desiderio e un obiettivo è una data di scadenza!” I primi rimangono sempre nell’area delle cose da fare, mentre gli obiettivi si determinano e si perseguono in maniera razionale, impiegando tutte le risorse a nostra disposizione. “Gli obiettivi nascono dai sogni e dai desideri. La differenza sostanziale che c’è tra un sogno, un desiderio e un obiettivo è una data di scadenza!” I primi rimangono sempre nell’area delle cose da fare, mentre gli obiettivi si determinano e si perseguono in maniera razionale, impiegando tutte le risorse a nostra disposizione. “Gli obiettivi nascono dai sogni e dai desideri. La differenza sostanziale che c’è tra un sogno, un desiderio e un obiettivo è una data di scadenza!” I primi rimangono sempre nell’area delle cose da fare, mentre gli obiettivi si determinano e si perseguono in maniera razio

Workshop

Innovation Strategy – Sustaining vs Disruptive
Siamo entrati in un periodo caratterizzato da un ritmo vertiginoso di innovazione, che si verifica in molti campi e che ha un impatto in tutti i settori. Il modello esistente di innovazione aziendale, che si basa sugli sforzi dei dipartimenti di R&D, non è più sufficiente per affrontare le sfide di oggi. Siamo entrati in un periodo caratterizzato da un ritmo vertiginoso di innovazione, che si verifica in molti campi e che ha un impatto in tutti i settori. Il modello esistente di innovazione aziendale, che si basa sugli sforzi dei dipartimenti di R&D, non è più sufficiente per affrontare le sfide di oggi. Siamo entrati in un periodo caratterizzato da un ritmo vertiginoso di innovazione, che si verifica in molti campi e che ha un impatto in tutti i settori. Il modello esistente di innovazione aziendale, che si basa sugli sforzi dei dipartimenti di R&D, non è più sufficiente per affrontare le sfide di oggi. Siamo entrati in un periodo caratterizzato da un ritmo vertiginoso di innovazione, che si verifica in molti campi e che ha un impatto in tutti i settori. Il modello esistente di innovazione aziendale, che si basa sugli sforzi dei dipartimenti di R&D, non è più sufficiente per affrontare le sfide di oggi. Siamo entrati in un periodo caratterizzato da un ritmo vertiginoso di innovazione, che si verifica in molti campi e che ha un impatto in tutti i settori. Il modello esistente di innovazione aziendale, che si basa sugli sforzi dei dipartimenti di R&D, non è più sufficiente per affrontare le sfide di oggi. Siamo entrati in un periodo caratterizzato da un ritmo vertiginoso di innovazione, che si verifica in molti campi e che ha un impatto in tutti i settori. Il modello esistente di innovazione aziendale, che si basa sugli sforzi dei dipartimenti di R&D, non è più sufficiente per affrontare le sfide di oggi. Siamo entrati in un periodo caratterizzato da un ritmo vertiginoso di innovazione, che si verifica in molti campi e che ha

Workshop

SEO – Tecniche e teorie per l’ottimizzazione dei siti per i motori di ricerca
Internet è diventato uno dei principali strumenti promozionali per la maggior parte delle attività imprenditoriali. I canali di promozione si moltiplicano, ma la visibilità organica su Google è uno degli investimenti più duraturi e a maggior valore aggiunto. Internet è diventato uno dei principali strumenti promozionali per la maggior parte delle attività imprenditoriali. I canali di promozione si moltiplicano, ma la visibilità organica su Google è uno degli investimenti più duraturi e a maggior valore aggiunto. Internet è diventato uno dei principali strumenti promozionali per la maggior parte delle attività imprenditoriali. I canali di promozione si moltiplicano, ma la visibilità organica su Google è uno degli investimenti più duraturi e a maggior valore aggiunto. Internet è diventato uno dei principali strumenti promozionali per la maggior parte delle attività imprenditoriali. I canali di promozione si moltiplicano, ma la visibilità organica su Google è uno degli investimenti più duraturi e a maggior valore aggiunto. Internet è diventato uno dei principali strumenti promozionali per la maggior parte delle attività imprenditoriali. I canali di promozione si moltiplicano, ma la visibilità organica su Google è uno degli investimenti più duraturi e a maggior valore aggiunto. Internet è diventato uno dei principali strumenti promozionali per la maggior parte delle attività imprenditoriali. I canali di promozione si moltiplicano, ma la visibilità organica su Google è uno degli investimenti più duraturi e a maggior valore aggiunto. Internet è diventato uno dei principali strumenti promozionali per la maggior parte delle attività imprenditoriali. I canali di promozione si moltiplicano, ma la visibilità organica su Google è uno degli investimenti più duraturi e a maggior valore aggiunto. Internet è diventato uno dei principali strumenti promozionali per la maggior parte delle attività imprenditoriali. I canali di promozione si moltiplic

Workshop

Data di partenza:

In programmazione
La Privacy
Il trattamento e la protezione dei dati
Il Workshop ha l’obiettivo fornire le competenze teorico-applicative per operare correttamente all’interno del dettato del “codice in materia di protezione dei dati personali D.Lgs 196/2003”.
Il trattamento e la protezione dei dati
Il Workshop ha l’obiettivo fornire le competenze teorico-applicative per operare correttamente all’interno del dettato del “codice in materia di protezione dei dati personali D.Lgs 196/2003”.
Il trattamento e la protezione dei dati
Il Workshop ha l’obiettivo fornire le competenze teorico-applicative per operare correttamente all’interno del dettato del “codice in materia di protezione dei dati personali D.Lgs 196/2003”.
Il trattamento e la protezione dei dati
Il Workshop ha l’obiettivo fornire le competenze teorico-applicative per operare correttamente all’interno del dettato del “codice in materia di protezione dei dati personali D.Lgs 196/2003”.
Il trattamento e la protezione dei dati
Il Workshop ha l’obiettivo fornire le competenze teorico-applicative per operare correttamente all’interno del dettato del “codice in materia di protezione dei dati personali D.Lgs 196/2003”.
Il trattamento e la protezione dei dati
Il Workshop ha l’obiettivo fornire le competenze teorico-applicative per operare correttamente all’interno del dettato del “codice in materia di protezione dei dati personali D.Lgs 196/2003”.
Il trattamento e la protezione dei dati
Il Workshop ha l’obiettivo fornire le competenze teorico-applicative per operare correttamente all’interno del dettato del “codice in materia di protezione dei dati personali D.Lgs 196/2003”.
Il trattamento e la protezione dei dati
Il Workshop ha l’obiettivo fornire le competenze teorico-applicative per operare correttamente all’interno del dettato del “codice in materia di protezione dei dati personali D.Lgs 196/2003”. <

Workshop

Lean Startup, Customer Development & Innovation Accounting
Fare Innovazione significa introdurre un nuovo prodotto, o servizio, sul mercato. E’ possibile aumentare il tasso di successo del progetto di Innovazione adottando il metodo di validazione lean startup, che permette di far evolvere l’idea in un modello di business ripetibile, con il minimo dispendio di risorse e la massima velocità. Fare Innovazione significa introdurre un nuovo prodotto, o servizio, sul mercato. E’ possibile aumentare il tasso di successo del progetto di Innovazione adottando il metodo di validazione lean startup, che permette di far evolvere l’idea in un modello di business ripetibile, con il minimo dispendio di risorse e la massima velocità. Fare Innovazione significa introdurre un nuovo prodotto, o servizio, sul mercato. E’ possibile aumentare il tasso di successo del progetto di Innovazione adottando il metodo di validazione lean startup, che permette di far evolvere l’idea in un modello di business ripetibile, con il minimo dispendio di risorse e la massima velocità. Fare Innovazione significa introdurre un nuovo prodotto, o servizio, sul mercato. E’ possibile aumentare il tasso di successo del progetto di Innovazione adottando il metodo di validazione lean startup, che permette di far evolvere l’idea in un modello di business ripetibile, con il minimo dispendio di risorse e la massima velocità. Fare Innovazione significa introdurre un nuovo prodotto, o servizio, sul mercato. E’ possibile aumentare il tasso di successo del progetto di Innovazione adottando il metodo di validazione lean startup, che permette di far evolvere l’idea in un modello di business ripetibile, con il minimo dispendio di risorse e la massima velocità. Fare Innovazione significa introdurre un nuovo prodotto, o servizio, sul mercato. E’ possibile aumentare il tasso di successo del progetto di Innovazione adottando il metodo di validazione lean startup, che permette di far evolvere l’idea in un modello di business ripetibi

Workshop

Facebook: utilizzo in azienda per fare profitto, fidelizzare e fare customer care
Facebook ha raggiunto recentemente il miliardo di iscritti diventando in assoluto la piattaforma di riferimento per socializzare e condividere gusti, interessi e acquisti. Facebook ha raggiunto recentemente il miliardo di iscritti diventando in assoluto la piattaforma di riferimento per socializzare e condividere gusti, interessi e acquisti. Facebook ha raggiunto recentemente il miliardo di iscritti diventando in assoluto la piattaforma di riferimento per socializzare e condividere gusti, interessi e acquisti. Facebook ha raggiunto recentemente il miliardo di iscritti diventando in assoluto la piattaforma di riferimento per socializzare e condividere gusti, interessi e acquisti. Facebook ha raggiunto recentemente il miliardo di iscritti diventando in assoluto la piattaforma di riferimento per socializzare e condividere gusti, interessi e acquisti. Facebook ha raggiunto recentemente il miliardo di iscritti diventando in assoluto la piattaforma di riferimento per socializzare e condividere gusti, interessi e acquisti. Facebook ha raggiunto recentemente il miliardo di iscritti diventando in assoluto la piattaforma di riferimento per socializzare e condividere gusti, interessi e acquisti. Facebook ha raggiunto recentemente il miliardo di iscritti diventando in assoluto la piattaforma di riferimento per socializzare e condividere gusti, interessi e acquisti. Facebook ha raggiunto recentemente il miliardo di iscritti diventando in assoluto la piattaforma di riferimento per socializzare e condividere gusti, interessi e acquisti. Facebook ha raggiunto recentemente il miliardo di iscritti diventando in assoluto la piattaforma di riferimento per socializzare e condividere gusti, interessi e acquisti. Facebook ha raggiunto recentemente il miliardo di iscritti diventando in assoluto la piattaforma di riferimento per socializzare e condividere gusti, interessi e acquisti. Facebook ha raggiunto recentemente il miliardo di iscritti diventando in assoluto la piattaforma di riferimen

Workshop

Benefici attesi e aspetti critici della riorganizzazione digitale
Molte aziende vedono la digitalizzazione soprattutto come un modo per aumentare l’efficienza dei processi secondo una vecchia logica di innovazione meramente incrementale. Va invece aumentata la consapevolezza che l’economia digitale promette un potenziale nuovo e finora non sfruttato in grado di mutare in modo anche profondo, persino dirompente (disruptive), gli stessi modelli di business. Per cogliere le opportunità, le imprese devono diventare digitalmente più mature: molto del loro vantaggio competitivo nascosto risiede nei dati che sono potenzialmente a loro disposizione ma che molto raramente vengono raccolti, organizzati, elaborati per estrarne valore. Molte aziende vedono la digitalizzazione soprattutto come un modo per aumentare l’efficienza dei processi secondo una vecchia logica di innovazione meramente incrementale. Va invece aumentata la consapevolezza che l’economia digitale promette un potenziale nuovo e finora non sfruttato in grado di mutare in modo anche profondo, persino dirompente (disruptive), gli stessi modelli di business. Per cogliere le opportunità, le imprese devono diventare digitalmente più mature: molto del loro vantaggio competitivo nascosto risiede nei dati che sono potenzialmente a loro disposizione ma che molto raramente vengono raccolti, organizzati, elaborati per estrarne valore. Molte aziende vedono la digitalizzazione soprattutto come un modo per aumentare l’efficienza dei processi secondo una vecchia logica di innovazione meramente incrementale. Va invece aumentata la consapevolezza che l’economia digitale promette un potenziale nuovo e finora non sfruttato in grado di mutare in modo anche profondo, persino dirompente (disruptive), gli stessi modelli di business. Per cogliere le opportunità, le imprese devono diventare digitalmente più mature: molto del loro vantaggio competitivo nascosto risiede nei dati che sono potenzialmente a loro disposizione ma che molto raramente vengono raccolti, organizzati, elabora

_linkedin_data_partner_id = "377242";