Lean Management

Elea Informatica
Formazione Manageriale
Tipologie di Corso
Modalità di Frequenza
Sedi di attivazione
Workshop

Data di partenza:

In programmazione
Value stream mapping
La mappatura del flusso del valore come strumento per descrivere un processo ed eliminarne gli sprechi
Una volta appresa la capacità di vedere i processi, il passo successivo è mapparli. Il Value Stream Mapping è la tecnica più potente perchè permette di formalizzare in un unico supporto, il flusso operativo, il flusso delle informazioni, il workflow, i tempi, i muda e le relazioni che esistono tra questi tre flussi e le 4M+E.
La mappatura del flusso del valore come strumento per descrivere un processo ed eliminarne gli sprechi
Una volta appresa la capacità di vedere i processi, il passo successivo è mapparli. Il Value Stream Mapping è la tecnica più potente perchè permette di formalizzare in un unico supporto, il flusso operativo, il flusso delle informazioni, il workflow, i tempi, i muda e le relazioni che esistono tra questi tre flussi e le 4M+E.
La mappatura del flusso del valore come strumento per descrivere un processo ed eliminarne gli sprechi
Una volta appresa la capacità di vedere i processi, il passo successivo è mapparli. Il Value Stream Mapping è la tecnica più potente perchè permette di formalizzare in un unico supporto, il flusso operativo, il flusso delle informazioni, il workflow, i tempi, i muda e le relazioni che esistono tra questi tre flussi e le 4M+E.
La mappatura del flusso del valore come strumento per descrivere un processo ed eliminarne gli sprechi
Una volta appresa la capacità di vedere i processi, il passo successivo è mapparli. Il Value Stream Mapping è la tecnica più potente perchè permette di formalizzare in un unico supporto, il flusso operativo, il flusso delle informazioni, il workflow, i tempi, i muda e le relazioni che esistono tra questi tre flussi e le 4M+E.
La mappatura del flusso del valore come strumento per descrivere un processo ed eliminarne gli sprechi
Una volta appresa la capacità di vedere i processi, il passo successivo è mapparli. Il Value Stream Ma

Workshop

Data di partenza:

29 Gen 2018
Toyota Kata – Livello Base
Come rendere il miglioramento continuo e sostenibile
La pratica del Toyota Kata trasforma il miglioramento da eventi straordinari e periodici (spesso portati avanti da esperti esterni) a un’abitudine quotidiana attuata da tutti in azienda, in altre parole il vero kaizen.
Come rendere il miglioramento continuo e sostenibile
La pratica del Toyota Kata trasforma il miglioramento da eventi straordinari e periodici (spesso portati avanti da esperti esterni) a un’abitudine quotidiana attuata da tutti in azienda, in altre parole il vero kaizen.
Come rendere il miglioramento continuo e sostenibile
La pratica del Toyota Kata trasforma il miglioramento da eventi straordinari e periodici (spesso portati avanti da esperti esterni) a un’abitudine quotidiana attuata da tutti in azienda, in altre parole il vero kaizen.
Come rendere il miglioramento continuo e sostenibile
La pratica del Toyota Kata trasforma il miglioramento da eventi straordinari e periodici (spesso portati avanti da esperti esterni) a un’abitudine quotidiana attuata da tutti in azienda, in altre parole il vero kaizen.
Come rendere il miglioramento continuo e sostenibile
La pratica del Toyota Kata trasforma il miglioramento da eventi straordinari e periodici (spesso portati avanti da esperti esterni) a un’abitudine quotidiana attuata da tutti in azienda, in altre parole il vero kaizen.
Come rendere il miglioramento continuo e sostenibile
La pratica del Toyota Kata trasforma il miglioramento da eventi straordinari e periodici (spesso portati avanti da esperti esterni) a un’abitudine quotidiana attuata da tutti in azienda, in altre parole il vero kaizen.
Come rendere il miglioramento continuo e sostenibile
La pratica del Toyota Kata trasforma il miglioramento da eventi straordinari e periodici (spesso portati avanti da esperti esterni) a un’abitudine quotidiana attuata da tutti in azienda, in altre parole il vero kaizen.
Come rend

Workshop

Data di partenza:

15 Feb 2018
Lean office
La trasposizione del lean system in processi dove si trasformano informazioni
I processi che attraversano gli uffici delle nostre organizzazioni un’importanza ugualmente paragonabile ai processi che trasformano risorse nelle aree produttive. E’ quindi fondamentale riuscire a vederli e a trasformarli per far sì che anche questi fluiscano, siano visibili e privi di sprechi.
La trasposizione del lean system in processi dove si trasformano informazioni
I processi che attraversano gli uffici delle nostre organizzazioni un’importanza ugualmente paragonabile ai processi che trasformano risorse nelle aree produttive. E’ quindi fondamentale riuscire a vederli e a trasformarli per far sì che anche questi fluiscano, siano visibili e privi di sprechi.
La trasposizione del lean system in processi dove si trasformano informazioni
I processi che attraversano gli uffici delle nostre organizzazioni un’importanza ugualmente paragonabile ai processi che trasformano risorse nelle aree produttive. E’ quindi fondamentale riuscire a vederli e a trasformarli per far sì che anche questi fluiscano, siano visibili e privi di sprechi.
La trasposizione del lean system in processi dove si trasformano informazioni
I processi che attraversano gli uffici delle nostre organizzazioni un’importanza ugualmente paragonabile ai processi che trasformano risorse nelle aree produttive. E’ quindi fondamentale riuscire a vederli e a trasformarli per far sì che anche questi fluiscano, siano visibili e privi di sprechi.
La trasposizione del lean system in processi dove si trasformano informazioni
I processi che attraversano gli uffici delle nostre organizzazioni un’importanza ugualmente paragonabile ai processi che trasformano risorse nelle aree produttive. E’ quindi fondamentale riuscire a vederli e a trasformarli per far sì che anche questi fluiscano, siano visibili e privi di sprechi.
La trasposizione del lean s

Workshop

Data di partenza:

14 Giu 2018
Toyota Kata – Livello Avanzato
Approfondire la conoscenza del modello attraverso un’esperienza pratica coinvolgente
Il modello manageriale del Toyota Kata, volto a insegnare in modo sistematico e diffuso la capacità del pensiero scientifico e a rendere il miglioramento continuo e sostenibile, comporta un cambiamento del mindset e dei comportamenti delle persone nell’organizzazione, in primis dei manager, a tutti i livelli.
Approfondire la conoscenza del modello attraverso un’esperienza pratica coinvolgente
Il modello manageriale del Toyota Kata, volto a insegnare in modo sistematico e diffuso la capacità del pensiero scientifico e a rendere il miglioramento continuo e sostenibile, comporta un cambiamento del mindset e dei comportamenti delle persone nell’organizzazione, in primis dei manager, a tutti i livelli.
Approfondire la conoscenza del modello attraverso un’esperienza pratica coinvolgente
Il modello manageriale del Toyota Kata, volto a insegnare in modo sistematico e diffuso la capacità del pensiero scientifico e a rendere il miglioramento continuo e sostenibile, comporta un cambiamento del mindset e dei comportamenti delle persone nell’organizzazione, in primis dei manager, a tutti i livelli.
Approfondire la conoscenza del modello attraverso un’esperienza pratica coinvolgente
Il modello manageriale del Toyota Kata, volto a insegnare in modo sistematico e diffuso la capacità del pensiero scientifico e a rendere il miglioramento continuo e sostenibile, comporta un cambiamento del mindset e dei comportamenti delle persone nell’organizzazione, in primis dei manager, a tutti i livelli.
Approfondire la conoscenza del modello attraverso un’esperienza pratica coinvolgente
Il modello manageriale del Toyota Kata, volto a insegnare in modo sistematico e diffuso la capacità del pensiero scientifico e a rendere il miglioramento continuo e sostenibile, comporta un cambiamento del mindset e dei comportamenti delle

Workshop

Data di partenza:

06 Giu 2018
Lean development
Principi, tecniche e metodi del Lean System nel processo di sviluppo prodotto
La struttura organizzativa tradizionale per reparti mette in luce i propri limiti anche per quanto riguarda i processi di sviluppo. Questo processo risulta caratterizzato da un passaggio di consegne tra i vari reparti (commerciale, progettazione, industrializzazione, produzione) che si comportano come “compartimenti stagni”, inibendo la comunicazione.
Principi, tecniche e metodi del Lean System nel processo di sviluppo prodotto
La struttura organizzativa tradizionale per reparti mette in luce i propri limiti anche per quanto riguarda i processi di sviluppo. Questo processo risulta caratterizzato da un passaggio di consegne tra i vari reparti (commerciale, progettazione, industrializzazione, produzione) che si comportano come “compartimenti stagni”, inibendo la comunicazione.
Principi, tecniche e metodi del Lean System nel processo di sviluppo prodotto
La struttura organizzativa tradizionale per reparti mette in luce i propri limiti anche per quanto riguarda i processi di sviluppo. Questo processo risulta caratterizzato da un passaggio di consegne tra i vari reparti (commerciale, progettazione, industrializzazione, produzione) che si comportano come “compartimenti stagni”, inibendo la comunicazione.
Principi, tecniche e metodi del Lean System nel processo di sviluppo prodotto
La struttura organizzativa tradizionale per reparti mette in luce i propri limiti anche per quanto riguarda i processi di sviluppo. Questo processo risulta caratterizzato da un passaggio di consegne tra i vari reparti (commerciale, progettazione, industrializzazione, produzione) che si comportano come “compartimenti stagni”, inibendo la comunicazione.
Principi, tecniche e metodi del Lean System nel processo di sviluppo prodotto
La struttura organizzativa tradizionale per reparti mette in luce i propri limiti anche per quanto riguarda i processi di svilupp

Workshop

Data di partenza:

In programmazione
Lean system
Il miglioramento continuo dei processi che generano valore per il cliente
I sistemi di gestione tradizionali, strutturati in reparti e uffici coordinati da capi e dirigenti, stanno sempre più mettendo in luce i loro limiti che si materializzano in costosa “gestione della complessità” con conseguente accumulo di sprechi.
Il miglioramento continuo dei processi che generano valore per il cliente
I sistemi di gestione tradizionali, strutturati in reparti e uffici coordinati da capi e dirigenti, stanno sempre più mettendo in luce i loro limiti che si materializzano in costosa “gestione della complessità” con conseguente accumulo di sprechi.
Il miglioramento continuo dei processi che generano valore per il cliente
I sistemi di gestione tradizionali, strutturati in reparti e uffici coordinati da capi e dirigenti, stanno sempre più mettendo in luce i loro limiti che si materializzano in costosa “gestione della complessità” con conseguente accumulo di sprechi.
Il miglioramento continuo dei processi che generano valore per il cliente
I sistemi di gestione tradizionali, strutturati in reparti e uffici coordinati da capi e dirigenti, stanno sempre più mettendo in luce i loro limiti che si materializzano in costosa “gestione della complessità” con conseguente accumulo di sprechi.
Il miglioramento continuo dei processi che generano valore per il cliente
I sistemi di gestione tradizionali, strutturati in reparti e uffici coordinati da capi e dirigenti, stanno sempre più mettendo in luce i loro limiti che si materializzano in costosa “gestione della complessità” con conseguente accumulo di sprechi.
Il miglioramento continuo dei processi che generano valore per il cliente
I sistemi di gestione tradizionali, strutturati in reparti e uffici coordinati da capi e dirigenti, stanno sempre più mettendo in luce i loro limiti che si materializzano in costosa “gestione della complessità” con conseg

Workshop

Data di partenza:

23 Apr 2018
Lean sales
Il lean system nei processi di vendita
Come genera Valore un processo di vendita? Possono essere applicati i principi e le tecniche del lean system anche in ambito Sales?
Il lean system nei processi di vendita
Come genera Valore un processo di vendita? Possono essere applicati i principi e le tecniche del lean system anche in ambito Sales?
Il lean system nei processi di vendita
Come genera Valore un processo di vendita? Possono essere applicati i principi e le tecniche del lean system anche in ambito Sales?
Il lean system nei processi di vendita
Come genera Valore un processo di vendita? Possono essere applicati i principi e le tecniche del lean system anche in ambito Sales?
Il lean system nei processi di vendita
Come genera Valore un processo di vendita? Possono essere applicati i principi e le tecniche del lean system anche in ambito Sales?
Il lean system nei processi di vendita
Come genera Valore un processo di vendita? Possono essere applicati i principi e le tecniche del lean system anche in ambito Sales?
Il lean system nei processi di vendita
Come genera Valore un processo di vendita? Possono essere applicati i principi e le tecniche del lean system anche in ambito Sales?
Il lean system nei processi di vendita
Come genera Valore un processo di vendita? Possono essere applicati i principi e le tecniche del lean system anche in ambito Sales?
Il lean system nei processi di vendita
Come genera Valore un processo di vendita? Possono essere applicati i principi e le tecniche del lean system anche in ambito Sales?
Il lean system nei processi di vendita
Come genera Valore un processo di vendita? Possono essere applicati i principi e le tecniche del lean system anche in ambito Sales?
Il lean system nei processi di vendita
Come genera Valore un processo di vendita? Possono essere applicati i principi e le tecniche del lean system anche in ambito Sales?
Il lea

Workshop

Data di partenza:

In programmazione
Lean Startup, Customer Development & Innovation Accounting
Fare Innovazione significa introdurre un nuovo prodotto, o servizio, sul mercato. E’ possibile aumentare il tasso di successo del progetto di Innovazione adottando il metodo di validazione lean startup, che permette di far evolvere l’idea in un modello di business ripetibile, con il minimo dispendio di risorse e la massima velocità. Fare Innovazione significa introdurre un nuovo prodotto, o servizio, sul mercato. E’ possibile aumentare il tasso di successo del progetto di Innovazione adottando il metodo di validazione lean startup, che permette di far evolvere l’idea in un modello di business ripetibile, con il minimo dispendio di risorse e la massima velocità. Fare Innovazione significa introdurre un nuovo prodotto, o servizio, sul mercato. E’ possibile aumentare il tasso di successo del progetto di Innovazione adottando il metodo di validazione lean startup, che permette di far evolvere l’idea in un modello di business ripetibile, con il minimo dispendio di risorse e la massima velocità. Fare Innovazione significa introdurre un nuovo prodotto, o servizio, sul mercato. E’ possibile aumentare il tasso di successo del progetto di Innovazione adottando il metodo di validazione lean startup, che permette di far evolvere l’idea in un modello di business ripetibile, con il minimo dispendio di risorse e la massima velocità. Fare Innovazione significa introdurre un nuovo prodotto, o servizio, sul mercato. E’ possibile aumentare il tasso di successo del progetto di Innovazione adottando il metodo di validazione lean startup, che permette di far evolvere l’idea in un modello di business ripetibile, con il minimo dispendio di risorse e la massima velocità. Fare Innovazione significa introdurre un nuovo prodotto, o servizio, sul mercato. E’ possibile aumentare il tasso di successo del progetto di Innovazione adottando il metodo di validazione lean startup, che permette di far evolvere l’idea in un modello di business ripetibi

Workshop

Data di partenza:

16 Apr 2018
Lean layout
Il posizionamento delle risorse in azienda in funzione del flusso del valore
La disposizione fisica dei centri di creazione del valore e di tutte le risorse all’interno di essi hanno un impatto rilevante sulla qualità dei processi. Il lean layout fornisce un metodo scientifico e quantitativo per la corretta allocazione delle risorse all’interno dello stabilimento in modo da ottenere celle produttive progettate in funzione del flusso del valore.
Il posizionamento delle risorse in azienda in funzione del flusso del valore
La disposizione fisica dei centri di creazione del valore e di tutte le risorse all’interno di essi hanno un impatto rilevante sulla qualità dei processi. Il lean layout fornisce un metodo scientifico e quantitativo per la corretta allocazione delle risorse all’interno dello stabilimento in modo da ottenere celle produttive progettate in funzione del flusso del valore.
Il posizionamento delle risorse in azienda in funzione del flusso del valore
La disposizione fisica dei centri di creazione del valore e di tutte le risorse all’interno di essi hanno un impatto rilevante sulla qualità dei processi. Il lean layout fornisce un metodo scientifico e quantitativo per la corretta allocazione delle risorse all’interno dello stabilimento in modo da ottenere celle produttive progettate in funzione del flusso del valore.
Il posizionamento delle risorse in azienda in funzione del flusso del valore
La disposizione fisica dei centri di creazione del valore e di tutte le risorse all’interno di essi hanno un impatto rilevante sulla qualità dei processi. Il lean layout fornisce un metodo scientifico e quantitativo per la corretta allocazione delle risorse all’interno dello stabilimento in modo da ottenere celle produttive progettate in funzione del flusso del valore.
Il posizionamento delle risorse in azienda in funzione del flusso del valore
La disposizione fisica dei centri di creazione del valore

Workshop

Data di partenza:

In programmazione
Total Productive Maintenance
Processo efficiente ed efficace di gestione della manutenzione (TPM)
I guasti agli impianti produttivi sono un elemento che ha un forte impatto sui processi di generazione di Valore. Evitarli mantenendo al minimo i costi è possibile solo se è presente un processo robusto di manutenzione (Total Productive Maintenance – TPM) che si focalizza sulla manutenzione preventiva piuttosto che correttiva attraverso la manutenzione autonoma.
Processo efficiente ed efficace di gestione della manutenzione (TPM)
I guasti agli impianti produttivi sono un elemento che ha un forte impatto sui processi di generazione di Valore. Evitarli mantenendo al minimo i costi è possibile solo se è presente un processo robusto di manutenzione (Total Productive Maintenance – TPM) che si focalizza sulla manutenzione preventiva piuttosto che correttiva attraverso la manutenzione autonoma.
Processo efficiente ed efficace di gestione della manutenzione (TPM)
I guasti agli impianti produttivi sono un elemento che ha un forte impatto sui processi di generazione di Valore. Evitarli mantenendo al minimo i costi è possibile solo se è presente un processo robusto di manutenzione (Total Productive Maintenance – TPM) che si focalizza sulla manutenzione preventiva piuttosto che correttiva attraverso la manutenzione autonoma.
Processo efficiente ed efficace di gestione della manutenzione (TPM)
I guasti agli impianti produttivi sono un elemento che ha un forte impatto sui processi di generazione di Valore. Evitarli mantenendo al minimo i costi è possibile solo se è presente un processo robusto di manutenzione (Total Productive Maintenance – TPM) che si focalizza sulla manutenzione preventiva piuttosto che correttiva attraverso la manutenzione autonoma.
Processo efficiente ed efficace di gestione della manutenzione (TPM)
I guasti agli impianti produttivi sono un elemento che ha un forte impatto sui processi di generazione di Valore. Evitarli mantene

Workshop

Data di partenza:

02 Mar 2018
Collegamento alla domanda e pull flow
Il corso prevede contenuti relativi a: Push e pull, livellamento, scorta e disaccoppiamento, pull interno ed esterno, strumenti, al fine di consentire ai partecipanti di competenze specifiche per una corretta gestione dei flussi di materiale. Il corso prevede contenuti relativi a: Push e pull, livellamento, scorta e disaccoppiamento, pull interno ed esterno, strumenti, al fine di consentire ai partecipanti di competenze specifiche per una corretta gestione dei flussi di materiale. Il corso prevede contenuti relativi a: Push e pull, livellamento, scorta e disaccoppiamento, pull interno ed esterno, strumenti, al fine di consentire ai partecipanti di competenze specifiche per una corretta gestione dei flussi di materiale. Il corso prevede contenuti relativi a: Push e pull, livellamento, scorta e disaccoppiamento, pull interno ed esterno, strumenti, al fine di consentire ai partecipanti di competenze specifiche per una corretta gestione dei flussi di materiale. Il corso prevede contenuti relativi a: Push e pull, livellamento, scorta e disaccoppiamento, pull interno ed esterno, strumenti, al fine di consentire ai partecipanti di competenze specifiche per una corretta gestione dei flussi di materiale. Il corso prevede contenuti relativi a: Push e pull, livellamento, scorta e disaccoppiamento, pull interno ed esterno, strumenti, al fine di consentire ai partecipanti di competenze specifiche per una corretta gestione dei flussi di materiale. Il corso prevede contenuti relativi a: Push e pull, livellamento, scorta e disaccoppiamento, pull interno ed esterno, strumenti, al fine di consentire ai partecipanti di competenze specifiche per una corretta gestione dei flussi di materiale. Il corso prevede contenuti relativi a: Push e pull, livellamento, scorta e disaccoppiamento, pull interno ed esterno, strumenti, al fine di consentire ai partecipanti di competenze specifiche per una corretta gestione dei flussi di materiale. Il corso prevede contenuti relativi a: Push e pull, livel

Workshop

Data di partenza:

23 Mag 2018
Lean supply chain
La gestione lean del flusso di valore estesa a monte e a valle nella supply chain
Il network di relazioni con clienti e fornitori che appartengono alla supply chain gioca un ruolo fondamentale nell’implementazione di un flusso del valore snello, dal fornitore di materie prime fino al cliente finale.
La gestione lean del flusso di valore estesa a monte e a valle nella supply chain
Il network di relazioni con clienti e fornitori che appartengono alla supply chain gioca un ruolo fondamentale nell’implementazione di un flusso del valore snello, dal fornitore di materie prime fino al cliente finale.
La gestione lean del flusso di valore estesa a monte e a valle nella supply chain
Il network di relazioni con clienti e fornitori che appartengono alla supply chain gioca un ruolo fondamentale nell’implementazione di un flusso del valore snello, dal fornitore di materie prime fino al cliente finale.
La gestione lean del flusso di valore estesa a monte e a valle nella supply chain
Il network di relazioni con clienti e fornitori che appartengono alla supply chain gioca un ruolo fondamentale nell’implementazione di un flusso del valore snello, dal fornitore di materie prime fino al cliente finale.
La gestione lean del flusso di valore estesa a monte e a valle nella supply chain
Il network di relazioni con clienti e fornitori che appartengono alla supply chain gioca un ruolo fondamentale nell’implementazione di un flusso del valore snello, dal fornitore di materie prime fino al cliente finale.
La gestione lean del flusso di valore estesa a monte e a valle nella supply chain
Il network di relazioni con clienti e fornitori che appartengono alla supply chain gioca un ruolo fondamentale nell’implementazione di un flusso del valore snello, dal fornitore di materie prime fino al cliente finale.
La gestione lean del flusso di valore estesa a monte e a valle nella supply chain
Il network di relazioni con cli

Workshop

Data di partenza:

19 Dic 2017
Coaching in ambiente Lean
Il coaching è un termine popolare che indica molte professioni diverse. Il coaching in ambiente Lean non è solo uno strumento per lo sviluppo delle performance dei collaboratori ma è l’espressione di un mindset orientato al perpetuo miglioramento di sé del proprio team e della propria organizzazione. E’ un prerequisito al successo reale delle politiche di miglioramento continuo e alla diffusione della mentalità Lean in azienda e nelle organizzazioni che vogliono esserlo, e non vogliono solo fare qualche progetto. Il coaching è un termine popolare che indica molte professioni diverse. Il coaching in ambiente Lean non è solo uno strumento per lo sviluppo delle performance dei collaboratori ma è l’espressione di un mindset orientato al perpetuo miglioramento di sé del proprio team e della propria organizzazione. E’ un prerequisito al successo reale delle politiche di miglioramento continuo e alla diffusione della mentalità Lean in azienda e nelle organizzazioni che vogliono esserlo, e non vogliono solo fare qualche progetto. Il coaching è un termine popolare che indica molte professioni diverse. Il coaching in ambiente Lean non è solo uno strumento per lo sviluppo delle performance dei collaboratori ma è l’espressione di un mindset orientato al perpetuo miglioramento di sé del proprio team e della propria organizzazione. E’ un prerequisito al successo reale delle politiche di miglioramento continuo e alla diffusione della mentalità Lean in azienda e nelle organizzazioni che vogliono esserlo, e non vogliono solo fare qualche progetto. Il coaching è un termine popolare che indica molte professioni diverse. Il coaching in ambiente Lean non è solo uno strumento per lo sviluppo delle performance dei collaboratori ma è l’espressione di un mindset orientato al perpetuo miglioramento di sé del proprio team e della propria organizzazione. E’ un prerequisito al successo reale delle politiche di miglioramento continuo e alla diffusione della ment

Workshop

Data di partenza:

In programmazione
Stabilità nel processo: la tecnica delle 5S
La standardizzazione dei processi che ne permette la ripetibilità in termini di QCT passa anche per la standardizzazione del posto di lavoro. La standardizzazione dei processi che ne permette la ripetibilità in termini di QCT passa anche per la standardizzazione del posto di lavoro. La standardizzazione dei processi che ne permette la ripetibilità in termini di QCT passa anche per la standardizzazione del posto di lavoro. La standardizzazione dei processi che ne permette la ripetibilità in termini di QCT passa anche per la standardizzazione del posto di lavoro. La standardizzazione dei processi che ne permette la ripetibilità in termini di QCT passa anche per la standardizzazione del posto di lavoro. La standardizzazione dei processi che ne permette la ripetibilità in termini di QCT passa anche per la standardizzazione del posto di lavoro. La standardizzazione dei processi che ne permette la ripetibilità in termini di QCT passa anche per la standardizzazione del posto di lavoro. La standardizzazione dei processi che ne permette la ripetibilità in termini di QCT passa anche per la standardizzazione del posto di lavoro. La standardizzazione dei processi che ne permette la ripetibilità in termini di QCT passa anche per la standardizzazione del posto di lavoro. La standardizzazione dei processi che ne permette la ripetibilità in termini di QCT passa anche per la standardizzazione del posto di lavoro. La standardizzazione dei processi che ne permette la ripetibilità in termini di QCT passa anche per la standardizzazione del posto di lavoro. La standardizzazione dei processi che ne permette la ripetibilità in termini di QCT passa anche per la standardizzazione del posto di lavoro. La standardizzazione dei processi che ne permette la ripetibilità in termini di QCT passa anche per la standardizzazione del posto di lavoro. La standardizzazione dei processi che ne permette la ripetibilità in termini di QCT passa anche per la standardizzazione del posto di lavoro.

Workshop

Action Learning Team Coaching
L’Action Learning è un metodo strutturato di gestione dei gruppi che ne facilita e ottimizza il funzionamento durante la soluzione di un problema urgente e importante dell’organizzazione o nell’affrontare un progetto complesso in team. Il metodo porta all’aumento della capacità di usare le domande per approfondire, arrivare a un livello di comprensione unanime, imparare dagli altri e coinvolgere gli altri. I risultati che porta sono azioni concrete condivise su temi reali e apprendimento sulle azioni. Il Coach di Action Learning è il gestore del processo e facilita l’apprendimento del gruppo. In questo workshop vengono mostrati gli elementi di base per poter facilitare il processo. L’apprendimento è altamente esperienziale e durante il corso vengono affrontati opportunità e problemi reali dei partecipanti. L’Action Learning è un metodo strutturato di gestione dei gruppi che ne facilita e ottimizza il funzionamento durante la soluzione di un problema urgente e importante dell’organizzazione o nell’affrontare un progetto complesso in team. Il metodo porta all’aumento della capacità di usare le domande per approfondire, arrivare a un livello di comprensione unanime, imparare dagli altri e coinvolgere gli altri. I risultati che porta sono azioni concrete condivise su temi reali e apprendimento sulle azioni. Il Coach di Action Learning è il gestore del processo e facilita l’apprendimento del gruppo. In questo workshop vengono mostrati gli elementi di base per poter facilitare il processo. L’apprendimento è altamente esperienziale e durante il corso vengono affrontati opportunità e problemi reali dei partecipanti. L’Action Learning è un metodo strutturato di gestione dei gruppi che ne facilita e ottimizza il funzionamento durante la soluzione di un problema urgente e importante dell’organizzazione o nell’affrontare un progetto complesso in team. Il metodo porta all’aumento della capacità di usare le domande per approfondire

Workshop

Data di partenza:

In programmazione
Jidoka
Garantire il flusso per raggiungere livelli QCT sempre più elevati
L’adozione di standard è l’elemento cardine che crea i presupposti necessari per una successiva strutturazione di processi sempre più robusti con l’obiettivo ultimo di migliorare le performance in ottica di Qualità, Costi e Tempi di risposta.
Garantire il flusso per raggiungere livelli QCT sempre più elevati
L’adozione di standard è l’elemento cardine che crea i presupposti necessari per una successiva strutturazione di processi sempre più robusti con l’obiettivo ultimo di migliorare le performance in ottica di Qualità, Costi e Tempi di risposta.
Garantire il flusso per raggiungere livelli QCT sempre più elevati
L’adozione di standard è l’elemento cardine che crea i presupposti necessari per una successiva strutturazione di processi sempre più robusti con l’obiettivo ultimo di migliorare le performance in ottica di Qualità, Costi e Tempi di risposta.
Garantire il flusso per raggiungere livelli QCT sempre più elevati
L’adozione di standard è l’elemento cardine che crea i presupposti necessari per una successiva strutturazione di processi sempre più robusti con l’obiettivo ultimo di migliorare le performance in ottica di Qualità, Costi e Tempi di risposta.
Garantire il flusso per raggiungere livelli QCT sempre più elevati
L’adozione di standard è l’elemento cardine che crea i presupposti necessari per una successiva strutturazione di processi sempre più robusti con l’obiettivo ultimo di migliorare le performance in ottica di Qualità, Costi e Tempi di risposta.
Garantire il flusso per raggiungere livelli QCT sempre più elevati
L’adozione di standard è l’elemento cardine che crea i presupposti necessari per una successiva strutturazione di processi sempre più robusti con l’obiettivo ultimo di migliorare le performance in ottica di Qualità, Costi e Tempi di risposta.
Garantire il flus

Pagina 1 di 212