Abilità Relazionali e Gestione delle Risorse Umane

Elea Informatica
Formazione Manageriale
Tipologie di Corso
Modalità di Frequenza
Sedi di attivazione
Workshop

Data di partenza:

In programmazione
E-Recruiting: la selezione del personale ai tempi di Internet
La selezione del personale ai tempi di internet
Internet e l’informatica hanno rivoluzionato il modo di fare scouting e di entrare in contatto con potenziali candidati: grazie a l’e-recruitment, il processo di ricerca e selezione del personale si avvale dei nuovi mezzi messi a disposizione dalle nuove tecnologie e dai social network.
La selezione del personale ai tempi di internet
Internet e l’informatica hanno rivoluzionato il modo di fare scouting e di entrare in contatto con potenziali candidati: grazie a l’e-recruitment, il processo di ricerca e selezione del personale si avvale dei nuovi mezzi messi a disposizione dalle nuove tecnologie e dai social network.
La selezione del personale ai tempi di internet
Internet e l’informatica hanno rivoluzionato il modo di fare scouting e di entrare in contatto con potenziali candidati: grazie a l’e-recruitment, il processo di ricerca e selezione del personale si avvale dei nuovi mezzi messi a disposizione dalle nuove tecnologie e dai social network.
La selezione del personale ai tempi di internet
Internet e l’informatica hanno rivoluzionato il modo di fare scouting e di entrare in contatto con potenziali candidati: grazie a l’e-recruitment, il processo di ricerca e selezione del personale si avvale dei nuovi mezzi messi a disposizione dalle nuove tecnologie e dai social network.
La selezione del personale ai tempi di internet
Internet e l’informatica hanno rivoluzionato il modo di fare scouting e di entrare in contatto con potenziali candidati: grazie a l’e-recruitment, il processo di ricerca e selezione del personale si avvale dei nuovi mezzi messi a disposizione dalle nuove tecnologie e dai social network.
La selezione del personale ai tempi di internet
Internet e l’informatica hanno rivoluzionato il modo di fare scouting e di entrare in contatto con potenziali candidati: grazie a l’e-recruitment, il processo di ricerca e selezione del per

Workshop

Ergonomia
Attivabile su richiesta

Produttività e gestione del rischio Il rischio da Sovraccarico Biomeccanico dell’Apparato Muscolo-Scheletrico si conferma ormai da anni, dal numero delle denunce di malattia professionale, come il primo rischio a cui sono esposti i lavoratori. Attivabile su richiesta

Produttività e gestione del rischio Il rischio da Sovraccarico Biomeccanico dell’Apparato Muscolo-Scheletrico si conferma ormai da anni, dal numero delle denunce di malattia professionale, come il primo rischio a cui sono esposti i lavoratori. Attivabile su richiesta

Produttività e gestione del rischio Il rischio da Sovraccarico Biomeccanico dell’Apparato Muscolo-Scheletrico si conferma ormai da anni, dal numero delle denunce di malattia professionale, come il primo rischio a cui sono esposti i lavoratori. Attivabile su richiesta

Produttività e gestione del rischio Il rischio da Sovraccarico Biomeccanico dell’Apparato Muscolo-Scheletrico si conferma ormai da anni, dal numero delle denunce di malattia professionale, come il primo rischio a cui sono esposti i lavoratori. Attivabile su richiesta

Produttività e gestione del rischio Il rischio da Sovraccarico Biomeccanico dell’Apparato Muscolo-Scheletrico si conferma ormai da anni, dal numero delle denunce di malattia professionale, come il primo rischio a cui sono esposti i lavoratori. Attivabile su richiesta

Produttività e gestione del rischio Il rischio da Sovraccarico Biomeccanico dell’Apparato Muscolo-Scheletrico si conferma ormai da anni, dal numero delle denunce di malattia professionale, come il primo rischio a cui sono esposti i lavoratori. Attivabile su richiesta

Produttività e gestione del rischio Il rischio da Sovraccarico Biomeccanico dell’Apparato Muscolo-Scheletrico si conferma ormai da anni, dal numero delle denunce di malattia profes

Workshop

Front office – settore sanitario
Attivabile su Richiesta
L’obiettivo del corso è quello di fornire ai partecipanti le competenze di base necessarie per la gestione delle relazioni e lo sviluppo di competenze specifiche all’interno di organizzazioni strutturate. I partecipanti al termine del percorso formativo avranno acquisito maggiori conoscenze sui meccanismi di comunicazione interna ed esterna e sulla gestione delle relazioni con il paziente/cliente. Attivabile su Richiesta
L’obiettivo del corso è quello di fornire ai partecipanti le competenze di base necessarie per la gestione delle relazioni e lo sviluppo di competenze specifiche all’interno di organizzazioni strutturate. I partecipanti al termine del percorso formativo avranno acquisito maggiori conoscenze sui meccanismi di comunicazione interna ed esterna e sulla gestione delle relazioni con il paziente/cliente. Attivabile su Richiesta
L’obiettivo del corso è quello di fornire ai partecipanti le competenze di base necessarie per la gestione delle relazioni e lo sviluppo di competenze specifiche all’interno di organizzazioni strutturate. I partecipanti al termine del percorso formativo avranno acquisito maggiori conoscenze sui meccanismi di comunicazione interna ed esterna e sulla gestione delle relazioni con il paziente/cliente. Attivabile su Richiesta
L’obiettivo del corso è quello di fornire ai partecipanti le competenze di base necessarie per la gestione delle relazioni e lo sviluppo di competenze specifiche all’interno di organizzazioni strutturate. I partecipanti al termine del percorso formativo avranno acquisito maggiori conoscenze sui meccanismi di comunicazione interna ed esterna e sulla gestione delle relazioni con il paziente/cliente. Attivabile su Richiesta
L’obiettivo del corso è quello di fornire ai partecipanti le competenze di base necessarie per la gestione delle relazioni e lo sviluppo di competenze specifi

Workshop

Gestione, motivazione ed integrazione delle generazioni Y e Z
Attivabile su richiesta

I membri della generazione Y (Millennials) – nati tra il 1982 e 1994 – e quelli della Z (Post Millennials) – nati tra il 1995 e il 2010 – rappresentano una realtà sempre più importante nel mondo del lavoro – oltre 12 milioni in Italia – che va presa in seria considerazione. Mentre tra i Millennials solo una piccola parte ha già responsabilità di conduzione e il resto opera nel middle management, la stragrande maggioranza dei Post Millennials si trova nella fase di apprendimento. Attivabile su richiesta

I membri della generazione Y (Millennials) – nati tra il 1982 e 1994 – e quelli della Z (Post Millennials) – nati tra il 1995 e il 2010 – rappresentano una realtà sempre più importante nel mondo del lavoro – oltre 12 milioni in Italia – che va presa in seria considerazione. Mentre tra i Millennials solo una piccola parte ha già responsabilità di conduzione e il resto opera nel middle management, la stragrande maggioranza dei Post Millennials si trova nella fase di apprendimento. Attivabile su richiesta

I membri della generazione Y (Millennials) – nati tra il 1982 e 1994 – e quelli della Z (Post Millennials) – nati tra il 1995 e il 2010 – rappresentano una realtà sempre più importante nel mondo del lavoro – oltre 12 milioni in Italia – che va presa in seria considerazione. Mentre tra i Millennials solo una piccola parte ha già responsabilità di conduzione e il resto opera nel middle management, la stragrande maggioranza dei Post Millennials si trova nella fase di apprendimento. Attivabile su richiesta

I membri della generazione Y (Millennials) – nati tra il 1982 e 1994 – e quelli della Z (Post Millennials) – nati tra il 1995 e il 2010 – rappresentano una realtà sempre più importante nel mondo del lavoro – oltre 12 milioni in Italia – che va presa in seria considerazione. Mentre tra i Millennials solo una piccol

Workshop

Data di partenza:

In programmazione
Humor business solutions: impara le tecniche umoristiche per gestire le dinamiche aziendali
Impara le tecniche umoristiche per gestire le dinamiche aziendali
L’Humor Business è un metodo esclusivo ideato da Rino Cerritelli e Matteo Andreone che è in grado di attivare nel tempo straordinarie risorse per favorire la comunicazione efficace in ogni settore, per acquisire la giusta flessibilità emotiva e comportamentale, per adattarsi a qualsiasi situazione e per incentivare lo sviluppo illimitato dell’immaginazione e della creatività d’impresa.
Impara le tecniche umoristiche per gestire le dinamiche aziendali
L’Humor Business è un metodo esclusivo ideato da Rino Cerritelli e Matteo Andreone che è in grado di attivare nel tempo straordinarie risorse per favorire la comunicazione efficace in ogni settore, per acquisire la giusta flessibilità emotiva e comportamentale, per adattarsi a qualsiasi situazione e per incentivare lo sviluppo illimitato dell’immaginazione e della creatività d’impresa.
Impara le tecniche umoristiche per gestire le dinamiche aziendali
L’Humor Business è un metodo esclusivo ideato da Rino Cerritelli e Matteo Andreone che è in grado di attivare nel tempo straordinarie risorse per favorire la comunicazione efficace in ogni settore, per acquisire la giusta flessibilità emotiva e comportamentale, per adattarsi a qualsiasi situazione e per incentivare lo sviluppo illimitato dell’immaginazione e della creatività d’impresa.
Impara le tecniche umoristiche per gestire le dinamiche aziendali
L’Humor Business è un metodo esclusivo ideato da Rino Cerritelli e Matteo Andreone che è in grado di attivare nel tempo straordinarie risorse per favorire la comunicazione efficace in ogni settore, per acquisire la giusta flessibilità emotiva e comportamentale, per adattarsi a qualsiasi situazione e per incentivare lo sviluppo illimitato dell’immaginazione e della creatività d’impresa.
Impara le tecniche umoristiche per gestire le dinamiche aziendali
L’H

Workshop

Data di partenza:

03 Dic 2020
I Poteri del Tempo
Il tempo è una risorsa preziosa che abbiamo a disposizione e come tale va gestita, incanalata ed ottimizzata. Migliorare questa abilità ci permette di aumentare la nostra produttività, il nostro senso di compiutezza ed il nostro benessere. I primi rimangono sempre nell’area delle cose da fare, mentre gli obiettivi si determinano e si perseguono in maniera razionale, impiegando tutte le risorse a nostra disposizione. Il tempo è una risorsa preziosa che abbiamo a disposizione e come tale va gestita, incanalata ed ottimizzata. Migliorare questa abilità ci permette di aumentare la nostra produttività, il nostro senso di compiutezza ed il nostro benessere. I primi rimangono sempre nell’area delle cose da fare, mentre gli obiettivi si determinano e si perseguono in maniera razionale, impiegando tutte le risorse a nostra disposizione. Il tempo è una risorsa preziosa che abbiamo a disposizione e come tale va gestita, incanalata ed ottimizzata. Migliorare questa abilità ci permette di aumentare la nostra produttività, il nostro senso di compiutezza ed il nostro benessere. I primi rimangono sempre nell’area delle cose da fare, mentre gli obiettivi si determinano e si perseguono in maniera razionale, impiegando tutte le risorse a nostra disposizione. Il tempo è una risorsa preziosa che abbiamo a disposizione e come tale va gestita, incanalata ed ottimizzata. Migliorare questa abilità ci permette di aumentare la nostra produttività, il nostro senso di compiutezza ed il nostro benessere. I primi rimangono sempre nell’area delle cose da fare, mentre gli obiettivi si determinano e si perseguono in maniera razionale, impiegando tutte le risorse a nostra disposizione. Il tempo è una risorsa preziosa che abbiamo a disposizione e come tale va gestita, incanalata ed ottimizzata. Migliorare questa abilità ci permette di aumentare la nostra produttività, il nostro senso di compiutezza ed il nostro benessere. I primi rimangono sempre nell’area delle cose da fa

Workshop

Data di partenza:

In programmazione
I principi della comunicazione
Comunicare è agire, comunicare bene è ottenere
I progressi in termini qualitativi e tangibili conseguiti da molti professionisti confermano il contributo positivo apportato dalle scienze della comunicazione.
Comunicare è agire, comunicare bene è ottenere
I progressi in termini qualitativi e tangibili conseguiti da molti professionisti confermano il contributo positivo apportato dalle scienze della comunicazione.
Comunicare è agire, comunicare bene è ottenere
I progressi in termini qualitativi e tangibili conseguiti da molti professionisti confermano il contributo positivo apportato dalle scienze della comunicazione.
Comunicare è agire, comunicare bene è ottenere
I progressi in termini qualitativi e tangibili conseguiti da molti professionisti confermano il contributo positivo apportato dalle scienze della comunicazione.
Comunicare è agire, comunicare bene è ottenere
I progressi in termini qualitativi e tangibili conseguiti da molti professionisti confermano il contributo positivo apportato dalle scienze della comunicazione.
Comunicare è agire, comunicare bene è ottenere
I progressi in termini qualitativi e tangibili conseguiti da molti professionisti confermano il contributo positivo apportato dalle scienze della comunicazione.
Comunicare è agire, comunicare bene è ottenere
I progressi in termini qualitativi e tangibili conseguiti da molti professionisti confermano il contributo positivo apportato dalle scienze della comunicazione.
Comunicare è agire, comunicare bene è ottenere
I progressi in termini qualitativi e tangibili conseguiti da molti professionisti confermano il contributo positivo apportato dalle scienze della comunicazione.
Comunicare è agire, comunicare bene è ottenere
I progressi in termini qualitativi e tangibili conseguiti da molti professionisti confermano il contributo positivo apportato dalle scienze della comunicazione.
Comunica

Workshop

Il manager coach: il coaching in pratica
Strategie operative per trasformare i limiti in risorse
Il coaching viene definito come una partnership che, attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirando a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale.
Strategie operative per trasformare i limiti in risorse
Il coaching viene definito come una partnership che, attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirando a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale.
Strategie operative per trasformare i limiti in risorse
Il coaching viene definito come una partnership che, attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirando a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale.
Strategie operative per trasformare i limiti in risorse
Il coaching viene definito come una partnership che, attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirando a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale.
Strategie operative per trasformare i limiti in risorse
Il coaching viene definito come una partnership che, attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirando a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale.
Strategie operative per trasformare i limiti in risorse
Il coaching viene definito come una partnership che, attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirando a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale.
Strategie operative per trasformare i limiti in risorse
Il coaching viene definito come una partnership che, attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirando a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale.
Strategie operative per trasformare i limiti in risorse
Il coaching viene definito come una partnership che, attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirando a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale. <

Workshop

Data di partenza:

24 Nov 2020
Il manager coach: sviluppare le competenze dei collaboratori utilizzando gli strumenti del coaching
Strategie operative per trasformare i limiti in risorse
Il coaching viene definito come una partnership che, attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirando a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale.
Strategie operative per trasformare i limiti in risorse
Il coaching viene definito come una partnership che, attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirando a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale.
Strategie operative per trasformare i limiti in risorse
Il coaching viene definito come una partnership che, attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirando a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale.
Strategie operative per trasformare i limiti in risorse
Il coaching viene definito come una partnership che, attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirando a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale.
Strategie operative per trasformare i limiti in risorse
Il coaching viene definito come una partnership che, attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirando a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale.
Strategie operative per trasformare i limiti in risorse
Il coaching viene definito come una partnership che, attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirando a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale.
Strategie operative per trasformare i limiti in risorse
Il coaching viene definito come una partnership che, attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirando a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale.
Strategie operative per trasformare i limiti in risorse
Il coaching viene definito come una partnership che, attraverso un processo creativo, stimola la riflessione, ispirando a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale. <

Workshop

Ipnosi
Attivabile su richiesta

Benessere psicofisico e crescita personale La consapevolezza dell’efficacia dell’ipnosi in campo clinico nel trattamento di ansia, depressione, fobie e dipendenze è consolidata da anni. Quello che si vuole evidenziare in questo seminario è, tuttavia, che tale condizione di coscienza modificata può consentire anche il raggiungimento del benessere psicofisico ed è in grado di promuovere la crescita personale. Attivabile su richiesta

Benessere psicofisico e crescita personale La consapevolezza dell’efficacia dell’ipnosi in campo clinico nel trattamento di ansia, depressione, fobie e dipendenze è consolidata da anni. Quello che si vuole evidenziare in questo seminario è, tuttavia, che tale condizione di coscienza modificata può consentire anche il raggiungimento del benessere psicofisico ed è in grado di promuovere la crescita personale. Attivabile su richiesta

Benessere psicofisico e crescita personale La consapevolezza dell’efficacia dell’ipnosi in campo clinico nel trattamento di ansia, depressione, fobie e dipendenze è consolidata da anni. Quello che si vuole evidenziare in questo seminario è, tuttavia, che tale condizione di coscienza modificata può consentire anche il raggiungimento del benessere psicofisico ed è in grado di promuovere la crescita personale. Attivabile su richiesta

Benessere psicofisico e crescita personale La consapevolezza dell’efficacia dell’ipnosi in campo clinico nel trattamento di ansia, depressione, fobie e dipendenze è consolidata da anni. Quello che si vuole evidenziare in questo seminario è, tuttavia, che tale condizione di coscienza modificata può consentire anche il raggiungimento del benessere psicofisico ed è in grado di promuovere la crescita personale. Attivabile su richiesta

Benessere psicofisico e crescita personale La consapevolezza dell’e

Workshop

L’analisi del lavoro e la produttività
Attivabile su richiesta

Introduzione ai tempi e metodi I “Tempi e Metodi”, disciplina nata più di 100 anni fa e che sta tornando di massima attualità, riporta alle attività di ricerca del miglior metodo che, nel rispetto delle condizioni di ergonomia e sicurezza, sia funzionale all’esecuzione di uno specifico lavoro, ed alla rilevazione del tempo necessario per svolgerlo. Attivabile su richiesta

Introduzione ai tempi e metodi I “Tempi e Metodi”, disciplina nata più di 100 anni fa e che sta tornando di massima attualità, riporta alle attività di ricerca del miglior metodo che, nel rispetto delle condizioni di ergonomia e sicurezza, sia funzionale all’esecuzione di uno specifico lavoro, ed alla rilevazione del tempo necessario per svolgerlo. Attivabile su richiesta

Introduzione ai tempi e metodi I “Tempi e Metodi”, disciplina nata più di 100 anni fa e che sta tornando di massima attualità, riporta alle attività di ricerca del miglior metodo che, nel rispetto delle condizioni di ergonomia e sicurezza, sia funzionale all’esecuzione di uno specifico lavoro, ed alla rilevazione del tempo necessario per svolgerlo. Attivabile su richiesta

Introduzione ai tempi e metodi I “Tempi e Metodi”, disciplina nata più di 100 anni fa e che sta tornando di massima attualità, riporta alle attività di ricerca del miglior metodo che, nel rispetto delle condizioni di ergonomia e sicurezza, sia funzionale all’esecuzione di uno specifico lavoro, ed alla rilevazione del tempo necessario per svolgerlo. Attivabile su richiesta

Introduzione ai tempi e metodi I “Tempi e Metodi”, disciplina nata più di 100 anni fa e che sta tornando di massima attualità, riporta alle attività di ricerca del miglior metodo che, nel rispetto delle condizioni di ergonomia e sicurezza, sia funzionale all’esecuzione di uno specifico lavoro, ed alla rilevazione del tempo necessa

Workshop

Data di partenza:

In programmazione
L’arte di ascoltare: abilità che rende efficaci
L’abilità che rende efficaci
Le capacità legate all’ascolto incorporano in sé il segreto del successo nelle relazioni professionali e anche in quelle extralavorative. Scopo del corso è di mettere in grado i partecipanti di riconoscere le diverse situazioni e saper adottare una modalità di ascolto coerente.
L’abilità che rende efficaci
Le capacità legate all’ascolto incorporano in sé il segreto del successo nelle relazioni professionali e anche in quelle extralavorative. Scopo del corso è di mettere in grado i partecipanti di riconoscere le diverse situazioni e saper adottare una modalità di ascolto coerente.
L’abilità che rende efficaci
Le capacità legate all’ascolto incorporano in sé il segreto del successo nelle relazioni professionali e anche in quelle extralavorative. Scopo del corso è di mettere in grado i partecipanti di riconoscere le diverse situazioni e saper adottare una modalità di ascolto coerente.
L’abilità che rende efficaci
Le capacità legate all’ascolto incorporano in sé il segreto del successo nelle relazioni professionali e anche in quelle extralavorative. Scopo del corso è di mettere in grado i partecipanti di riconoscere le diverse situazioni e saper adottare una modalità di ascolto coerente.
L’abilità che rende efficaci
Le capacità legate all’ascolto incorporano in sé il segreto del successo nelle relazioni professionali e anche in quelle extralavorative. Scopo del corso è di mettere in grado i partecipanti di riconoscere le diverse situazioni e saper adottare una modalità di ascolto coerente.
L’abilità che rende efficaci
Le capacità legate all’ascolto incorporano in sé il segreto del successo nelle relazioni professionali e anche in quelle extralavorative. Scopo del corso è di mettere in grado i partecipanti di riconoscere le diverse situazioni e saper adottare una modalità di ascolto coerente.
L’abi

Workshop

Data di partenza:

In programmazione
L’efficacia della comunicazione in azienda
Lo scopo dell’attività formativa è quello di fornire ai partecipanti gli strumenti per valutare il proprio livello di assertività e acquisire nel contempo un approccio assertivo sia nella gestione dei propri obiettivi che dal punto di vista relazionale in ambito lavorativo. Lo scopo dell’attività formativa è quello di fornire ai partecipanti gli strumenti per valutare il proprio livello di assertività e acquisire nel contempo un approccio assertivo sia nella gestione dei propri obiettivi che dal punto di vista relazionale in ambito lavorativo. Lo scopo dell’attività formativa è quello di fornire ai partecipanti gli strumenti per valutare il proprio livello di assertività e acquisire nel contempo un approccio assertivo sia nella gestione dei propri obiettivi che dal punto di vista relazionale in ambito lavorativo. Lo scopo dell’attività formativa è quello di fornire ai partecipanti gli strumenti per valutare il proprio livello di assertività e acquisire nel contempo un approccio assertivo sia nella gestione dei propri obiettivi che dal punto di vista relazionale in ambito lavorativo. Lo scopo dell’attività formativa è quello di fornire ai partecipanti gli strumenti per valutare il proprio livello di assertività e acquisire nel contempo un approccio assertivo sia nella gestione dei propri obiettivi che dal punto di vista relazionale in ambito lavorativo. Lo scopo dell’attività formativa è quello di fornire ai partecipanti gli strumenti per valutare il proprio livello di assertività e acquisire nel contempo un approccio assertivo sia nella gestione dei propri obiettivi che dal punto di vista relazionale in ambito lavorativo. Lo scopo dell’attività formativa è quello di fornire ai partecipanti gli strumenti per valutare il proprio livello di assertività e acquisire nel contempo un approccio assertivo sia nella gestione dei propri obiettivi che dal punto di vista relazionale in ambito lavorativo. Lo scopo dell’attività formativa è qu

Workshop

La Comunicazione non Verbale: Parlare ed Ascoltare il Linguaggio del Corpo
“Non c’è una seconda occasione per fare una buona prima impressione” (Oscar Wilde). Tutti noi ci illudiamo di avere sotto controllo la scelta di quale impressione dare, ma siamo guidati da un meccanismo “innato” che poco ha a che fare con le scelte razionali e molto con le emozioni primordiali, con l’istinto. Il workshop insegna a “leggere e scrivere” con l’alfabeto del linguaggio del corpo che è necessario padroneggiare con capacità, abilità e consapevolezza per raggiungere più efficacemente i nostri obiettivi. “Non c’è una seconda occasione per fare una buona prima impressione” (Oscar Wilde). Tutti noi ci illudiamo di avere sotto controllo la scelta di quale impressione dare, ma siamo guidati da un meccanismo “innato” che poco ha a che fare con le scelte razionali e molto con le emozioni primordiali, con l’istinto. Il workshop insegna a “leggere e scrivere” con l’alfabeto del linguaggio del corpo che è necessario padroneggiare con capacità, abilità e consapevolezza per raggiungere più efficacemente i nostri obiettivi. “Non c’è una seconda occasione per fare una buona prima impressione” (Oscar Wilde). Tutti noi ci illudiamo di avere sotto controllo la scelta di quale impressione dare, ma siamo guidati da un meccanismo “innato” che poco ha a che fare con le scelte razionali e molto con le emozioni primordiali, con l’istinto. Il workshop insegna a “leggere e scrivere” con l’alfabeto del linguaggio del corpo che è necessario padroneggiare con capacità, abilità e consapevolezza per raggiungere più efficacemente i nostri obiettivi. “Non c’è una seconda occasione per fare una buona prima impressione” (Oscar Wilde). Tutti noi ci illudiamo di avere sotto controllo la scelta di quale impressione dare, ma siamo guidati da un meccanismo “innato” che poco ha a che fare con le scelte razionali e molto con le emozioni primordiali, con l’istinto. Il workshop insegna a “leggere e scrivere” con l

Workshop

Data di partenza:

In programmazione
La comunicazione paraverbale
Comunica in modo efficace e persuasivo
La Voce è uno strumento che utilizziamo tutti i giorni. Attraverso la voce esprimiamo bene, o male, quello che pensiamo e in cui crediamo. È attraverso la voce che comunichiamo con il mondo.
Comunica in modo efficace e persuasivo
La Voce è uno strumento che utilizziamo tutti i giorni. Attraverso la voce esprimiamo bene, o male, quello che pensiamo e in cui crediamo. È attraverso la voce che comunichiamo con il mondo.
Comunica in modo efficace e persuasivo
La Voce è uno strumento che utilizziamo tutti i giorni. Attraverso la voce esprimiamo bene, o male, quello che pensiamo e in cui crediamo. È attraverso la voce che comunichiamo con il mondo.
Comunica in modo efficace e persuasivo
La Voce è uno strumento che utilizziamo tutti i giorni. Attraverso la voce esprimiamo bene, o male, quello che pensiamo e in cui crediamo. È attraverso la voce che comunichiamo con il mondo.
Comunica in modo efficace e persuasivo
La Voce è uno strumento che utilizziamo tutti i giorni. Attraverso la voce esprimiamo bene, o male, quello che pensiamo e in cui crediamo. È attraverso la voce che comunichiamo con il mondo.
Comunica in modo efficace e persuasivo
La Voce è uno strumento che utilizziamo tutti i giorni. Attraverso la voce esprimiamo bene, o male, quello che pensiamo e in cui crediamo. È attraverso la voce che comunichiamo con il mondo.
Comunica in modo efficace e persuasivo
La Voce è uno strumento che utilizziamo tutti i giorni. Attraverso la voce esprimiamo bene, o male, quello che pensiamo e in cui crediamo. È attraverso la voce che comunichiamo con il mondo.
Comunica in modo efficace e persuasivo
La Voce è uno strumento che utilizziamo tutti i giorni. Attraverso la voce esprimiamo bene, o male, quello che pensiamo e in cui crediamo. È attraverso la voce che comunichiamo con il mondo.
Comunica in modo efficace e persuasivo
La Voce

Workshop

Data di partenza:

03 Nov 2020
La PNL come strumento per la comunicazione efficace
Il nome deriva dall’idea che ci sia una connessione fra i processi neurologici (“neuro”), il linguaggio (“linguistico”) e gli schemi comportamentali appresi con l’esperienza (“programmazione”), affermando che questi schemi possono essere organizzati per raggiungere specifici obiettivi nella vita. Il nome deriva dall’idea che ci sia una connessione fra i processi neurologici (“neuro”), il linguaggio (“linguistico”) e gli schemi comportamentali appresi con l’esperienza (“programmazione”), affermando che questi schemi possono essere organizzati per raggiungere specifici obiettivi nella vita. Il nome deriva dall’idea che ci sia una connessione fra i processi neurologici (“neuro”), il linguaggio (“linguistico”) e gli schemi comportamentali appresi con l’esperienza (“programmazione”), affermando che questi schemi possono essere organizzati per raggiungere specifici obiettivi nella vita. Il nome deriva dall’idea che ci sia una connessione fra i processi neurologici (“neuro”), il linguaggio (“linguistico”) e gli schemi comportamentali appresi con l’esperienza (“programmazione”), affermando che questi schemi possono essere organizzati per raggiungere specifici obiettivi nella vita. Il nome deriva dall’idea che ci sia una connessione fra i processi neurologici (“neuro”), il linguaggio (“linguistico”) e gli schemi comportamentali appresi con l’esperienza (“programmazione”), affermando che questi schemi possono essere organizzati per raggiungere specifici obiettivi nella vita. Il nome deriva dall’idea che ci sia una connessione fra i processi neurologici (“neuro”), il linguaggio (“linguistico”) e gli schemi comportamentali appresi con l’esperienza (“programmazione”), affermando che questi schemi